DISCOVERY
SURGERY

L’eccellenza italiana nella tecnologia laser

Chirurgia

Urologia

IPB (IPERPLASIA PROSTATICA BENIGNA)

IPB <I>(IPERPLASIA PROSTATICA BENIGNA)</I>

È un ingrossamento non canceroso della prostata che può portare alla compressione dei canali urinari (uretra) impedendo il flusso di urina dalla vescica attraverso l'uretra verso l'esterno.

DESCRIZIONE

Perché utilizzare la Chirurgia Laser per l’IPB?

La ragione per cui la chirurgia laser dovrebbe essere considerata il nuovo standard di riferimento per la IPB è per i suoi risultati clinici superiori rispetto alla TURP, inclusa la perdita ridotta di sangue, tempi di recupero più rapidi, ridotti tempi di ospedalizzazione e quasi nessuna presenza di morbidità perioperatoria.

Le sue grandi proprietà emostatiche garantiscono una procedura con ridotta o quasi assente perdita di sangue. La profondità di penetrazione superficiale permette la conservazione dei tessuti circostanti. Poiché la lunghezza d'onda di 2 micron del Cyber TM è fortemente assorbita dall'acqua presente in tutti i tessuti, la velocità di taglio e vaporizzazione rimarrà relativamente costante indipendentemente dalla vascolarizzazione dei tessuti. L'energia penetra soltanto per una frazione di millimetro nel tessuto, fornendo al chirurgo un alto grado di controllo e riducendo notevolmente il rischio di lesioni accidentali..

I benefici del trattamento laser sono:

  • Breve ospedalizzazione post-operatoria
  • Breve periodo di cateterizzazione
  • Rapido ritorno alle normali attività con tempi di recupero minimi
  • Minimal blood loss
  • Mimima Perdita di sangue su pazienti in terapia anticoagulante

VIDEOS

Loading the player...

LITOTRIPSIA

LITOTRIPSIA

La litotripsia laser viene praticata quando un calcolo renale si doposita nell’uretere, durante il passaggio di urina alla vescica. Questa procedura è relativamente semplice: una volta localizzato il calcolo, una sottilissima fibra ottica viene introdotta nel corpo attraverso l’uretra, mediante un canale dell’endoscopio. Da questa fibra ottica viene trasmessa la luce di un laser ad Olmio:YAG @ 2100 nm che disintegra il calcolo in piccolissimi frammenti. Questi vengono poi raccolti e rimossi o espulsi naturalmente mediante le vie urinarie. Questa procedura, minimamente invasiva, viene praticata in anestesia generale.

PRODOTTI CORRELATI